Farrah Fawcett, Ryan O’Neal e l’enigma del ritratto di Warhol

Il quadro col volto dell’attrice scomparsa, in eredità all’Università del Texas, ricompare a casa dell’ex marito

Simona Marchetti per “Il Corriere della Sera

La vendetta dell’Angelo di Charlie con due anni di ritardo, grazie ad uno show televisivo e a una biografia un po’ troppo rivelatrice. Il 25 giugno 2009 Farrah Fawcett si arrendeva al cancro all’età di 62 anni e, alla lettura del testamento, grande fu la sorpresa nell’apprendere che a Ryan O’Neal, suo compagno on-off per oltre tre decenni e accanto a lei negli ultimi istanti di vita (tentò anche di sposarla, senza però fare in tempo), non aveva lasciato nemmeno un cent dei 6 milioni di dollari della sua fortuna. Una parte dei suoi averi (4,5 milioni) andarono, infatti, al figlio Redmond Fawcett O’Neal, mentre all’università del Texas l’attrice lasciò la sua vasta collezione d’arte, in ricordo degli studi di storia dell’arte fatti prima di darsi al cinema, compresi i due ritratti che Andy Warhol le aveva fatto nel 1980 e ammirati nel documentario Farrah’s Story, dedicato alla sua battaglia contro il tumore. Peccato però che una delle due serigrafie, raffigurante Farrah con le labbra rosso fuoco, la pelle candida e i sorprendenti occhi verdi, del valore di 30 milioni di dollari, non sia mai stata recapitata al campus di Austin e, malgrado l’università abbia pure assunto un investigatore privato per ritrovarla, nessuno ne ha più saputo nulla fino ad ora.

BIOGRAFIA RIVELATRICE -Durante la prima puntata del reality show «Ryan and Tatum: The O’Neals» , che celebra la riconciliazione fra padre e figlia dopo otto anni di litigi, sul muro dietro al letto di O’Neal nella sua casa di Malibu si è infatti visto un quadro che pare sorprendentemente simile al Warhol sparito. E un ulteriore indizio sul fatto che si tratti realmente del dipinto in questione è arrivato dalla nuova biografia di Tatum, intitolata Found: A Daughter’s Journey, uscita in concomitanza con il reality, nella quale si legge che «su ogni muro della casa di mio padre ci sono fotografie nostre e del resto della famiglia negli anni d’oro, come il poster originale diPaper Moon (il film del 1973 con Ryan e Tatum, ndr) e il dipinto di Farrah fatto da Andy Warhol».

VALUTATO 30 MILIONI – Candidato all’Oscar per Love Story, O’Neal ha sempre sostenuto di avere esaudito «tutti i desideri di Farrah espressi nel suo testamento», mentre qualche tempo fa ammise di sentirsi più vicino a lei se era circondato dai suoi oggetti. «Farrah è stata una presenza molto forte nella mia vita, ha permeato la mia mente e tutto il mio essere ed è così ancora oggi. Abbiamo vissuto insieme nella stessa casa e le cose belle che ho sono quelle che mi ha dato lei». Come, forse, il famoso quadro da 30 milioni di dollari, anche se quelli dell’università del Texas e lo stesso Craig Nevius, amico intimo della Fawcett nonché suo socio in affari, la pensano in maniera diversa e ora lo rivogliono indietro.

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: