Posts Tagged ‘Adrian Johns’

Assalto alla nave del copyright

aprile 27, 2011

Alessandro Zaccuri per “Avvenire

A vederlo di persona, Adrian Johns non ha davvero l’aria del pirata. Sorriso timido, occhiali leggeri e abbigliamento formale ma non troppo, come si addice a un accademico. Di professione infatti non fa il corsaro, ma lo storico, con cattedra alla University of Chicago. Mai fidarsi delle apparenze, però. Il mite Johns è uno dei maggiori esperti mondiali in materia di diritto d’autore. Ha scritto un saggio, Pirateria (Bollati Boringhieri, pagine 720, euro 39,00), che è la prima, imponente ricostruzione delle vicissitudini del copyright dai tempi di Gutenberg a oggi. Come se non bastasse, il professore è anche molto modesto. Se per caso il discorso scivola su qualche esempio nostrano, come la controversia legale che nell’Ottocento contrappose Alessandro Manzoni all’editore Le Monnier per l’edizione “pirata” dei Promessi sposi, subito Johns si rammarica, si proclama incompetente, sostiene che nel libro mancano tante informazioni…

Beh, non esageriamo: la sua è una trattazione formidabile. E poi l’attenzione al mondo anglosassone è giustificata dal fatto che il copyright nasce in quel contesto, no?
«Sì, ma il precedente italiano è molto importante per il costituirsi dell’idea. In origine la proprietà intellettuale era tutelata o attraverso il brevetto (la “patente” rilasciata dall’autorità) o attraverso l’iscrizione nel registro in cui le varie gilde artigiane conservavano memoria di titoli, opere e invenzioni. Una pratica, quest’ultima, maturata nel sistema medievale delle corporazioni, che rappresenta una caratteristica importante della storia d’Italia». (more…)