Posts Tagged ‘Claudio Pavone’

Roma capitale, l’occasione perduta

febbraio 25, 2011

Dal 1870 a oggi, così la città non è riuscita a corrispondere al suo ruolo, finendo risucchiata nella questione meridionale

CLAUDIO PAVONE, da “La Stampa

Il testo che anticipiamo in questa pagina è tratto dall’introduzione scritta da Claudio Pavone per il suo libro Gli inizi di Roma capitale, in uscita da Bollati Boringhieri (pp. 320, e16), che ripropone tre saggi di oltre mezzo secolo fa, quanto mai attuali nel 150° anniversario dell’Unità, su Roma e il Lazio nel 1870. Pavone, che lo scorso autunno ha compiuto 90 anni, è uno dei maggiori storici italiani. Dopo avere partecipato alla Resistenza, è stato a lungo funzionario degli Archivi di Stato e ha insegnato Storia contemporanea all’Università di Pisa. Il suo libro più celebre, Una guerra civile. Saggio storico sulla moralità nella Resistenza (uscito da Bollati Boringhieri nel 1991), ha infranto un tabù, chiamando per la prima volta con il suo nome quel che accadde in Italia tra il 1943 e il ’45. Vent’anni fa ne seguì un vivace dibattito .

Quali erano le prospettive che si aprivano a Roma divenuta capitale d’Italia? E quali conseguenze avrebbe avuto per l’Italia avere una capitale tanto ingombrante? L’odi et amo degli italiani per Roma è sintomo delle difficoltà che incontrarono i contemporanei a rispondere con coerenza a questa doppia domanda, difficoltà ancora oggi tutt’altro che scomparse. (more…)