Posts Tagged ‘Eleonora Duse’

Elenora Duse, da qui alla modernità

aprile 23, 2011

Prima ambasciatrice dell’arte italiana nel mondo ha inaugurato la figura dell’attrice-manager

Osvaldo Guerrieri per “La Stampa

Dunque è vero che Eleonora Duse è stata la più formidabile, seducente, enigmatica, tormentata ambasciatrice culturale che l’Italia abbia avuto nei decenni tra l’Otto e il Novecento. La prova è lampante. E’ sufficiente inoltrarsi fra i reperti della mostra Eleonora Duse, viaggio intorno al mondo per cogliere i segnali di una grandezza d’attrice dinanzi alla quale i sovrani della Terra, gli scrittori più vezzeggiati d’Europa e i più rocciosi rivoluzionari del pensiero e dell’arte cadevano in adorazione. E senza che Eleonora concedesse un’unghia al divismo, neppure quando recitava negli Stati Uniti dove, già allora, tutto era promotion. «Eleonora Duse ha fatto più sensazione sui giornali, con la sua modesta reticenza, della Bernhardt con le sue trovate» proclamava il New York Dramatic Mirror nel 1893. Qualche decennio più tardi, rievocando una lontana recita del Gabbiano di Cechov di cui era stato spettatore, il filosofo spagnolo Ortega y Gasset si lasciava andare a questa confidenza: «Ricordo l’impressione che mi fece, adolescente, la famosa attrice Eleonora Duse, una donna alta, consumata, che non era più giovane e mai fu bella, \ che sprigionava, nei suoi occhi e nelle sue labbra, un movimento di uccello ferito, colpito all’ala \ Noi rapaci del tempo uscimmo dal teatro col cuore contratto, e con una specie di fuoco fatuo in esso, che è il fuoco dell’amore adolescente». (more…)