Posts Tagged ‘Filippino Lippi’

Filippino Lippi, Madonna with Child and Saints, c.1488

novembre 30, 2013

images

Filippino Lippi, Apparition of the Virgin to St Bernard, 1486

luglio 16, 2013

images

Filippino sbaragliò Botticelli

ottobre 4, 2011

Filippino Lippi: Portrait of a Youth, ca.1485

Antonio Paolucci per “Il Sole 24 Ore

Nel 1502, al culmine della sua fortuna, Filippino Lippi poteva permettersi di rifiutare una commissione di Isabella Gonzaga, la collezionista più ricca e più celebre d’Italia. Non aveva tempo, era oberato da troppi altri impegni – riferisce l’agente mantovano alla sua sovrana – quel dipinto lo avrebbe fornito volentieri Sandro Botticelli che di lavoro ne aveva meno e perciò si era reso disponibile.

All’inizio del XVI secolo, l’allievo aveva superato il maestro, almeno nel successo di mercato e nella considerazione dei grandi clienti. Ancora nel 1602 i provvedimenti di tutela del Granducato di Toscana che escludevano dalla esportazione i maestri eminenti della storia artistica, elencano Filippino Lippi e non Botticelli. Evidentemente perdere un Filippino era considerato più grave che perdere un Botticelli.

È stato l’Ottocento preraffaellita di Dante Gabriele Rossetti e di E. Burne Jones a relegare Filippino nel cono d’ombra di Botticelli. Per Berenson (I pittori italiani del Rinascimento, 1896) a Filippino mancano tanto i «valori tattili» di Masaccio quanto «i valori che comunicano vita» di Botticelli, così che la sua grazia si risolve in «tisica delicatezza» e in fastidioso barocchismo la sua eccentricità.

Per assistere al recupero critico di Filippino bisognerà aspettare il pieno Novecento scopritore del Manierismo e del Barocco. Occorrerà attendere cioè l’affermarsi di nuove attenzioni per l’irregolarità, per l’oltranza stilistica, per la contestazione dei canoni, per il rapsodico emergere di frammenti di Vero. (more…)