Posts Tagged ‘francesco lo savio’

Francesco Lo Savio: forza e fragilità di un’utopia

gennaio 16, 2010

Una mostra a Madrid dedicata all’anticipatore della Minimal Art. Un artista quasi dimenticato in patria

Roberto Gramiccia
Se è vero – come si dice – che i giovani strappati alla vita sono cari agli dei, è altrettanto vero che morire giovani è una fregatura. In arte, tuttavia, questa triste circostanza a volte non basta ad impedire ai grandi talenti di contribuire a “fare la storia” nonostante la brevità della propria esistenza. Capitò a Raffaello e a Modigliani. Capitò a Gino Bonichi, detto Scipione. E, più vicini a noi, capitò a Yves Klein, Piero Manzoni, Pino Pascali e a Francesco Lo Savio.
Fu Lo Savio il più gradito agli dei. Perché morì (purtroppo) più giovane di tutti gli altri. Appena ventotto anni, infatti, aveva quando si tolse la vita a Marsiglia, lontano dalla città dove era nato (Roma). Lo Savio fu attivo dal ’59 al ’63. Ma il poco tempo che ebbe a disposizione gli fu sufficiente per esprimere un tasso di originalità e di spirito d’avanguardia che non ha confronti con quello dimostrato dalla gran parte dei suoi contemporanei, ove si escluda, in Italia – crediamo ragionevolmente – soltanto Piero Manzoni e Pino Pascali. (more…)