Posts Tagged ‘gerusalemme’

Gerusalemme, 3000 anni di storia

aprile 11, 2010

di Eli E.Hertz
(traduzione di Emanuel Segre Amar)

La capitale di una  nazione attraverso la  storia.

Gerusalemme ed il popolo ebraico sono così intimamente legati che, raccontando la storia della prima si racconta anche la storia dell’altro. Da oltre 3000 anni  Gerusalemme ha avuto un ruolo centrale nella storia degli ebrei dal punto di vista culturale, politico e spirituale; un ruolo documentato già nelle Sacre Scritture. Per tutti i 2000 anni della diaspora gli ebrei hanno chiamato Gerusalemme la loro patria avita. Questo è in stridente contrasto col rapporto fra Gerusalemme e i nuovi islamici che incrementano in modo artificioso il legame dell’Islam con essa.
I dirigenti arabi che hanno esercitato il controllo su Gerusalemme negli anni 50 e 60 non hanno mostrato alcuna tolleranza religiosa nella città che ha dato i natali alle due maggiori religioni occidentali. Le cose  sono cambiate dopo la guerra dei Sei giorni, nel 1967, quando  Israele ha ripreso il controllo dell’intera città. Simbolicamente uno dei primi provvedimenti decisi da Israele è stato di riconoscere ufficialmente e rispettare tutti gli interessi religiosi nella città. Ma la guerra per il controllo di Gerusalemme e dei suoi luoghi di culto non è ancora terminata.
Il terrorismo palestinese ha scelto come obiettivo Gerusalemme nel tentativo di sottrarre a Israele il controllo della città. Il risultato di ciò è che hanno trasformato Gerusalemme in un sanguinoso campo di battaglia e hanno di conseguenza perso il diritto alla condivisione nel destino della città. (more…)

Gerusalemme, la cupola che divide

marzo 13, 2010
In nessuna città i simboli contano quanto a Gerusalemme. Ed è per questo che nella Città Santa siamo alla vigilia di un passaggio significativo: lunedì è infatti in programma la dedicazione della ricostruita sinagoga di Hurva, un luogo la cui storia è in qualche modo una parabola dell’ebraismo in Israele. Quella che verrà inaugurata sarà infatti la terza sinagoga di Hurva, dal momento che le due precedenti sono state distrutte in altrettanti conflitti. Il nuovo edificio si candida a diventare, così, il simbolo del rinato quartiere ebraico della Città Vecchia. Quello che oggi – con il suo lindore e i ragazzini delle scuole rabbiniche che giocano nei cortili – è uno dei segni più evidenti dell’ebraismo rifiorito in Terra di Israele. (more…)

Scontro di civiltà (antiche)

gennaio 29, 2010

A proposito di una rilettura del rapporto tra romani e giudei

di Manlio Simonetti

Paolo Mieli ha pubblicato sul “Corriere della sera” un’ampia e più che lusinghiera presentazione della recente traduzione italiana della monografia di Martin Goodman intitolata Rome and Jerusalem e pubblicata a Londra nel 2007 (Roma e Gerusalemme. Lo scontro delle civiltà antiche. Traduzione di Michele Sampaolo, Roma-Bari, Editori Laterza, 2009, pagine x+738, euro 35). La valutazione favorevole appare ben meritata in considerazione dell’ampiezza inusitata del libro, che fornisce gran copia di notizie riguardanti i più vari aspetti della vita, non soltanto comunitaria ma anche privata, di romani e giudei nel mondo antico, per cui questa monografia viene a collocarsi in posizione di spicco nell’ambito di una bibliografia tutt’altro che scarsa riguardante l’antigiudaismo nell’antichità. (more…)

I coloni alla conquista di Gerusalemme Est

dicembre 4, 2009

Francesca Marretta
Gerusalemme
Tengono in pugno un paese. Sono i “settlers”, i coloni israeliani, che come un virus per cui non si sperimenta un vaccino, si rafforzano, mutano e continuano a insediarsi tra le case arabe di Gerusalemme est e della Cisgiordania.
E dopo l’annuncio del governo Netanyahu del congelamento, per dieci mesi, dell’edilizia abitativa nella sola West Bank, sono scesi sul piede di guerra. Gli ispettori inviati in questi giorni per controllare che la sospensione temporanea dei lavori sia implementata, si trovano la strada sbarrata. Ieri ci sono stati sei arresti. Due ministri del governo Netanyahu, Ely Yishai (interni, Shas) e Ghilad Erdan (ambiente, Likud) si sono inoltre rifiutati di mettere a disposizione per le verifiche gli ispettori dei loro dicasteri. In un incontro tenuto ieri per placare l’ira dei “settlers” Netanyahu li ha inviati a rispettare la legge. Ma ha anche detto: «Dobbiamo attraversare questo periodo (la moratoria di 10 mesi, ndr) in uno spirito di cooperazione». Insomma, pazientate un attimo. (more…)

Gerusalemme, questa non è casa vostra

agosto 4, 2009

AP3BAY4CASPLT5PCAOGL3CGCAVDPAROCA88IHJ2CAT0DOR8CA7IL3VNCA40J7JDCAYQVOD2CANUBVA4CAFJ5MA2CA5G7YYGCA6NQIRICAZL876JCA0ZVG2VCA7MTN5KCA9W8AP6CAAN5SHHCANCH08CFamiglie palestinesi sfrattate da quartiere storico. Al loro posto si insediano i coloni

 

Si sono presentati come da noi avviene per gli sgomberi di occupanti illegali di abitazioni, o di immigrati che hanno trovato abusivo rifugio in casermoni abbandonati, ex-ospedali fatiscenti, capannoni diroccati. Solo che i poliziotti con manganelli e in assetto anti-sommossa che domenica all’alba hanno fatto irruzione nella vita di 53 persone a Gerusalemme Est hanno sfollato gente che viveva nella propria casa da anni. Dalle loro case i palestinesi, tra cui 19 bambini, del distretto di Sheik Jarrah, se ne sono dovuti andare per una decisione della Corte Suprema israeliana, che ha stabilito come quella porzione di territorio appartenesse allo Stato di Israele. (more…)

Gerusalemme: città di muri

giugno 19, 2009

imagesMentre l’amministrazione Obama spinge per riavviare il processo di pace, la realtà di Gerusalemme parla di una città divisa a frammentata da muri che ne soffocano la vita e l’essenza

 

Di recente, a maggio, Gerusalemme ha celebrato “L’istruzione supera i muri” (Education Transcends Walls), una settimana dedicata al mondo dell’istruzione in onore della Giornata di Gerusalemme – l’anniversario israeliano della “riunificazione” della città, a seguito della guerra del 1967. L’evento è stato caratterizzato da una vasta serie di spettacoli, concerti e tavole rotonde per discutere e celebrare le conquiste e le sfide di Gerusalemme nel settore educativo. (more…)