Posts Tagged ‘indemoniato’

DISEGNI L’“INDEMONIATO”

luglio 29, 2010

IL MITOLOGICO SVIGNETTISTA SCODELLA UN’ANTOLOGIA DELLA PRESA PER IL CULO – LE REAZIONI ALLE SUE VIGNETTE? “I POLITICI SONO PARACULI” – “QUELLI DELLO SPETTACOLO: NUN CE VONNO STÀ” (“MINZO IL PIÙ PERMALOSO”) – “PANSA È SPIRITOSO, MI VOLEVA FAR METTERE SOTTO DALLA PANDA DELLA FIGLIA” – “BERLUSCONI NON MI È SIMPATICO PER NIENTE: LUI, LE SUE BARZELLETTE PIETOSE, LE SUE BANDANE BURINE E I SUOI MAFIOSI DICHIARATI ‘EROI’”…

Cinzia Leone per “il Riformista”, da “Dagospia

Negli ultimi due anni dell’era berlusconiana è successo di tutto: trionfi e scricchiolii, palafrenieri e traditori, le ragazze con il tubino nero e quelle con il registratore, il terremoto dell’Aquila, gli scandali, le intercettazioni, Casoria con Noemi e Marrazzo con i trans. Per rivederli attraverso la moviola corrosiva della comicità non resta che affidarsi all’ultimo libro di Stefano Disegni “Indemoniato!”, B.C.Dalai editore.

Un Bignami irriverente di debolezze, ipocrisie e arroganza della classe dirigente e del mondo dei media. Date, nomi e numeri si trovano su internet, ma se vogliamo ridere amaro non ci resta che la bestia nera della satira. Pazzo per le moto, laziale, figlio di un vicesindaco della capitale, Disegni inizia con la pubblicità, si fa le ossa sull’inserto di Repubblica “Satyricon” e finisce per collaborare con le principali testate nazionali.

Inventa strisce, scrive libri e collabora come autore a trasmissioni televisive. Di sé dice: «Sono salito in motocicletta a quattordici anni e non sono ancora sceso». Se è per questo, fa satira da più di trent’anni e non ha ancora smesso. Questione di libertà.

Si ride di più quando c’è da piangere?
La linea tra tragedia e farsa è molto sottile. Le situazioni problematiche e inquietanti aiutano la satira, parassitaria e scorretta per vocazione. (more…)