Posts Tagged ‘james ames’

Manuale di controinsurrezione

agosto 28, 2010

Nell’articolo: Ogni manuale, in ogni disciplina, si discosta solo di poco dai manuali che l’hanno preceduto, e si avvale di un lavoro collettivo anche di studiosi civili, che gli autori coordinano. Così, l’antropologo David Price ha scoperto nel manuale intere frasi scippate da Anthony Giddens, Max Weber, Victor Turner. Il testo risente della forte influenza di Machiavelli e di Clausewitz. Cita di frequente il libro di Mao sulla guerriglia, come anche i Sette pilastri della Saggezza di T. E. Lawrence. Nella bibliografia è citata anche La battaglia di Algeri, il film di Gillo Pontecorvo definito «commovente e istruttivo» […..] «Le Counterinsurgencies sono state definite ‘competizioni di apprendimento’ (learning competitions)» e quindi gli eserciti che vogliono condurre in porto una vittoriosa Coin devono essere «macchine cognitive» (learning machines): «Le macchine cognitive sconfiggono le insurrezioni; le gerarchie burocratiche no» […..] «L’insurrezione è un approccio comune usato dal debole contro il forte» (1-9), perciò gli Usa si troveranno sempre più spesso impegnati in questo tipo di conflitto proprio per il loro strapotere militare/tecnologico, che rende impossibile affrontarli in campo aperto in conflitti convenzionali ma costringe i suoi oppositori a questa «guerra irregolare» […..] l’azione propriamente militare costituisce solo uno dei componenti della Coin che, se vuole vincere, deve prendere di petto «i motivi» dell’insurrezione, cioè esaminare «1) le sue cause profonde, 2) l’appoggio interno ed esterno di cui gode; 3) la sua base (inclusa l’ideologia e la narrativa) su cui gli insorti fondano il loro richiamo alla popolazione; 4) la motivazione degli insorti e la profondità del loro coinvolgimento; 4) le probabili armi e tattiche degli insorti: 6) l’ambiente (environment) operativo in cui gli insorti intraprendono la loro campagna e strategia» (1-24)

Marco D’Eramo per “Il Manifesto

Il suo nome in codice è Fm 3-24 (Fm sta per Field Manual); il titolo originario è Counterinsurgency. Ma su amazon.com lo potete comprare come The U.S. Army/Marine Corps Counterinsurgency Field Manual, a firma dei generali David H. Petraeus a James Ames. È il primo manuale di guerra a essere ripubblicato da una prestigiosa casa editrice, la University of Chicago Press. È anche il primo (e finora unico) manuale di guerra a diventare un best seller: fu messo su Internet nel dicembre 2006, fu ripubblicato in volume nel 2007, e in un anno era stato scaricato dalla rete 2 milioni di volte; la sua forma cartacea era rimasta per molti mesi tra i 100 libri più venduti da amazon.com. (more…)