Posts Tagged ‘lars von trier’

Intervista a Lars Von Trier

agosto 29, 2009
imagesSARA FORTUNA, LAURA SCURIATTI
Pubblichiamo qui di seguito l’estratto di un’intervista fatta al grande regista danese per il volume «Dekalog 6: On Dogville» a cura di Sara Fortuna e Laura Scuriatti, (Londra, Wallflower Press, autunno 2010)

 

Sceneggiature intelligenti e creative, regia folgorante, manifesti geniali – il più famoso quello di Dogma del 1995, un inno all’ascetismo e al realismo cinematografici – ma soprattutto la sofferenza inflitta allo spettatore dalle sue storie di idealisti miopi e arroganti ferocemente puniti dalla realtà e una particolare vocazione per il trattamento spietato riservato ai personaggi femminili. Per quasi due anni Lars von Trier è stato impegnato con Antichrist, presentato a Cannes dove Charlotte Gainsbourg ha avuto il premio per la migliore recitazione del ruolo femminile, quello di una donna che dopo la perdita del figlio pensa di essere una strega e ingaggia una lotta mortale con il marito psicologo che cerca di curare la sua depressione. Il film a Cannes è stato fischiato e von Trier accusato di essere misogino. Incontriamo il regista nel suo ufficio a Zentropa, la casa di produzione da lui fondata nel 1992 insieme a Peter Aalbæk Jensen. Siamo in una periferia semirurale, grigia e anonima di Copenhagen, Zentropa è l’esatto opposto del glamour, ad eccezione della piscina all’ingresso sul cui fondo si intravede il profilo blu scuro gigante di una zeta. Ma accanto alla piscina ci sono cinque nanetti in posizioni pornografiche, bruttissimi, molto famosi tra i visitatori.Von Trier ha l’aria stanca, ha appena schiacciato un sonnellino e non si sente molto bene, ma assicura che farà del suo meglio. (more…)