Posts Tagged ‘Mezzanotte a Parigi’

Jean-Paul, Simone e gli altri: la Resistenza è come un film

settembre 12, 2011

Antonio Debenedetti per “Il Corriere della Sera”

È l’estate del 1941. Jean-Paul Sartre e la prof. Simone de Beauvoir, distogliendosi dai loro deliziosi quanto cerebrali amori a tre consumati con le allieve di lei, saltano in sella a due biciclette dalle gomme lisce. Partono a caccia di proseliti, decisi come sono a scrivere un capitolo tutto loro nel libro d’oro della Resistenza antinazista. I due hanno appena dato vita a un gruppo clandestino, «Socialisme et Liberté», credendo di poter contare sull’appoggio d’un buon numero di intellettuali. A Parigi, viceversa, hanno trovato scarsissimo seguito. La ragione? Sartre viene considerato troppo ciarliero. «Nessuno può assicurare che non cederebbe al primo interrogatorio» dei nazi. Così, facendo forza sui pedali, Jean-Paul e Simone vanno a cercare proseliti fra i grandi sfollati. Raggiungono Gide a Grasse. Lo convinceranno? (more…)

Resistenti, indifferenti e «collabò». L’intellighenzia francese sotto Hitler

agosto 31, 2011

Eugenio Di Rienzo per “il Giornale

La nostra memoria visiva conserva alcune indimenticabili testimonianze della «strana disfatta» della Francia nel secondo conflitto mondiale, culminata con l’ingresso delle truppe naziste a Parigi il 14 giugno 1940. La sfilata trionfale dei reparti della Wehrmacht, lungo gli Champs-Élysées, di fronte alla cittadinanza stordita dall’incredulità e dalla disperazione. La visita-lampo di Adolf Hitler al Sacro Cuore e alla Torre Eiffel, alla luce incerta della livida alba del 23 giugno. Infine, un grande film del 1980 (L’ultimo métro di François Truffaut) che narra le vicissitudini di un regista e impresario ebreo, nascosto nella cantina di un teatro parigino per sfuggire alla cattura e per continuare a dirigere, da quel rifugio, le rappresentazioni delle sue commedie. (more…)