Posts Tagged ‘riciclaggio’

“Senza segreto bancario non ci sarà più riciclaggio”

dicembre 6, 2009

“Sul segreto bancario la Svizzera si gioca il futuro”. Giangaetano Bellavia, commercialista e perito di diverse importanti procure italiane, è uno dei maggiori esperti di antiriciclaggio. Dove c’è un’inchiesta, la parte contabile se la deve sbrogliare lui. E spesso, molto spesso, lo fa con successo.

“Partiamo da un paradosso: accanto al segreto la Confederazione possiede la legislazione antiriciclaggio probabilmente più avanzata al mondo. E allora come mai a intervalli regolari affiorano soldi sporchi? Il problema è che evidentemente la legge non viene applicata”. Si va all’incasso con disinvoltura. Questo almeno pare di capire dai ragionamenti di Bellavia.

“La voglia di conquistare fette di mercato della gestione patrimoniale spesso porta a saltare i controlli, che tra parentesi sono costosi. Questo tuttavia succede anche in Italia, solo che ci sono meno banche e sono più grandi. In Ticino esiste invece una grande articolazione dell’offerta che consente di far sparire i soldi in mille rivoli. Il caso dell’avvocato Fabrizio Pessina è sintomatico. Ma si sa che come lui ci sono una ventina di personaggi che operano sulla piazza di Lugano.”. (more…)

LA MAFIA CON LO SCUDO

luglio 30, 2009

imagesLe perduranti difficoltà di accesso al credito, denunzia il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, favoriscono fenomeni di usura e scalate alla proprietà di aziende, grazie alla disponibilità di liquidità acquisita illegalmente.
Sono due fenomeni molto diffusi elevati nel Mezzogiorno dove, secondo recenti dati, sono a rischio usura 500 mila famiglie e 600 mila piccoli imprenditori. (1)

CAPITALI RIENTRATI E INVESTIMENTI

Come si collega a questa situazione l’imminente rientro di capitali illecitamente esportati all’estero, il cosiddetto scudo fiscale ter, inserito nel pacchetto anticrisi? L’entità dei capitali italiani riparati nei paradisi fiscali, dopo i primi due scudi fiscali (2001-2003) che riportarono in Italia circa ottanta miliardi, non è facilmente stimabile: si parla di circa 500 miliardi di euro attualmente nei conti off-store di società e trust di tutto il mondo. E ne dovrebbero rientrare tra i 60 e i 100 miliardi. (more…)