Posts Tagged ‘traffico droga’

In nome della droga: la mattanza messicana

giugno 14, 2010

In Messico ogni giorno è un 2 di novembre. Ieri è stato quello più violento e sanguinoso degli ultimi sei anni: 85 morti. Rivalità tra bande, narcotraffico, innocenti stroncati dalla casualità. Donne, vecchi, bambini. La ferocia non guarda in faccia nessuno. Una mattanza senza soluzione di continuità. Lontano dalle luci abbaglianti delle località turistiche e dal silenzio sacro delle piramidi Maya, una guerra senza pari nel mondo: 22.700 morti dal 2006. Solo nei primi tre mesi del 2010 si sono contati 3.365 cadaveri. La gente continua a morire o a uccidere

Nell’articolo: “Fino al 2006 il governo messicano è rimasto passivo di fronte al fenomeno crescente della criminalità organizzata legata al traffico di stupefacenti. I cartelli della droga regolavano i conti tra loro. Una banda rimpiazzava l’altra spazzata via dal “mercato” o da dissidi interni. Poliziotti corrotti vigilavano su tutto questo, con le tasche piene di mazzette e senza la necessità di procedere ad arresti ed indagini”

Anna Mazzone per “Il Riformista

Dal Sudafrica il presidente Felipe Calderon inneggia al pugno di ferro. Ma i suoi 45.000 soldati finora non sono serviti a granché. Una «guerra persa». Così in tanti commentano la sua strategia anti-narcos; negli ultimi quattro anni ha schierato interi plotoni di polizia ed esercito per presidiare le aree più calde del Paese e stroncare sul nascere le dinamiche legate al mercato della droga. Ma le teste continuano a rotolare. Arti tagliati, bambini rapiti. L’orrore reitera se stesso e aumenta, persino. Una spirale di violenza che spinge molti a cercare rifugio oltre il confine, in quegli Stati Uniti sogno di mezzo mondo. Ma anche lì, spesso, i disperati trovano la morte.

Ottantacinque morti tra giovedì e venerdì. Il giorno più sanguinoso degli ultimi sei anni in Messico. 19 sono stati uccisi durante un assalto ad un centro per la cura delle tossicodipendenza. (more…)